LabRIEF

Laboratorio di Ricerca e Intervento in Educazione Familiare

Lo Smart Welfare in tempi di Coronavirus


Comune di Ferrara

 

Segnaliamo una riflessione di Tullio Monini, responsabile del Servizio Integrazione scolastica e sociale del Comune di Ferrara: "Fare integrazione scolastica nei giorni dell'emergenza e a scuole chiuse".

 

"Anche nei giorni più bui dell’emergenza, il primo imperativo di chi lavora per l’integrazione scolastica e sociale è stato far sentire a ragazzi e famiglie che erano parte di una rete sociale che non aveva chiuso le porte.

Per far si che non fossero solo parole ma fatti,  per le situazioni più critiche e in difficoltà dopo giorni di isolamento, è stato decisivo di attivare, pur con tutte le precauzioni interventi di assistenza educativa a domicilio o in spazi scolastici opportunamente sanificati seguiti già prima delle festività pasquali dal rientro graduale al lavoro, seppur a distanza, di tutti gli educatori del servizio di integrazione scolastica, cui è stato chiesto di riprendere contatto e di sostenere le famiglie, osservare e annotarsi che cosa nella nuova situazione stava accadendo e cambiando.

Sarebbe stato infatti impensabile riprendere il filo dell’integrazione scolastica senza il loro determinante contributo di osservazione e azione e gli educatori sono stati non a caso i primi, assieme agli insegnanti più accorti, ad accorgersi della novità e delle opportunità della nuova vicinanza con le famiglie, che l’emergenza paradossalmente metteva in luce".

Download
Fare integrazione scolastica nei giorni dell'emergenza
L'integrazione scolastica nei giorni del
Documento Adobe Acrobat 185.3 KB