Programma

Mercoledì 16 giugno 2021 mattina (ONLINE, piattaforma Zoom) (iscriviti qui) 

I servizi sociali alla prova della pandemia: istituzioni legittimanti, impatti sulle famiglie 

 

Sessione plenaria 9.30-11.00 link: https://unipd.zoom.us/j/86397245909

9.30-9.45 Presentazione del progetto GEFA-GIFT - Léonie James, Ass. Caminante (Francia), traduce A. Petrella

9.45-10.00 Fare prossimità - Rosanna Cima, Laboratorio Saperi situati - Università di Verona

10.00-10.30 Crescere in famiglia durante e oltre la pandemia - Paola Milani, LabRIEF - Università di Padova

10.30-11.00 Genitorialità e mondo digitale: assi teorici e direzioni pratiche – Eduard Vaquero Tió, GRISIJ - Università di Lleida (Spagna)

 

pausa 11.00-11.15

 

Workshop paralleli 11.15-12.30 

Workshop 1 (https://unipd.zoom.us/j/81190220848): La corporeità nelle pratiche di accompagnamento in una comunità per le dipendenze: mettersi in gioco nella professione, con Léonie James, Ass. Caminante - Saint André de Seignanx (Francia), traduce J. Lafrik

Workshop 2 (https://zoom.us/j/93204562529?pwd=ZTJ5SzFDTUJEMDh1aGRzQlpLb0J2QT09)D-Lot-show: genitorialità e vissuti dell’epidemia nella diaspora nigeriana, con Sandra Faith Erhabor, Margaret Enabulele, Rosanna Cima

Workshop 3 (https://unipd.zoom.us/j/86313614232): Educativa domiciliare prima, durante e dopo la pandemia, con Sara Serbati e Andrea Petrella, LabRIEF - Università di Padova, Stefania Pizzetti, educatrice - Azienda Servizi Bassa Reggiana (RE), Monica Lanfranconi, assistente sociale, Alessandra Albini, psicologa, Valentina Fadda, educatrice, Ilaria Mazzone, educatrice, Cristina Minunzio, psicologa - Azienda Sociale Centro Lario e Valli (CO).


Mercoledì 16 giugno 2021 pomeriggio (IN PRESENZA e ONLINE, piattaforma Zoom) 

Fili che tengono: pratiche relazionali e di creazione artistica vissute in tempo di Covid

 

13.30-15.00 in presenza: aula 2.1 – Palazzo di Lettere nuovo – Via S. Francesco, 22 Verona

Laboratorio artistico per bambini: conduce Karin Peschau (iscrizione in loco)

Disegnare il futuro - World café: a cura di Aribandus, conduce Nicoletta Vicentini (massimo 18 persone, iscriviti qui)

 

15.00-16.30 online: piattaforma Zoom, link: https://unipd.zoom.us/j/87149751567

Tavola Rotonda: Fili che tengono anche online. L’accompagnamento alla genitorialità con i gruppi online nei programmi nazionali e nelle azioni territoriali (iscriviti qui). 

Modera: Marco Ius, LabRIEF - Università di Padova

 

Partecipano: Stefan Cojocaru, Università di Iași (Romania), Pauline Sedes, educatrice - I.T.E.P. Institut Thérapeutique Éducatif et Pédagogique (Francia), Aida Urrea Monclús, GRISIJ - Università Autonoma di Barcellona (Spagna), Ignasi Giménez Renom, presidente del Consiglio Regionale del Vallès Occidental (Spagna), Bruna Zocca, assistente sociale, Silvia Bonedomane, psicologa, Anna Zanotti, educatrice, Azienda Ulss 9 Scaligera - Bussolengo (VR).

 

15.15-16.45 in presenza: aula 2.1 – Palazzo di Lettere nuovo – Via S. Francesco, 22 Verona

Tavola Rotonda: Fili che tengono: manualità, corporeità e arte per ripensare le relazioni tra donne, famiglie e territorio (massimo 60 persone, iscriviti qui). 

Modera: Mariangela Prado Malca

Partecipano: Gruppo Frau-Kunst-Politik (Monaco), Corina Toledo, Julia Mimbang, Karin Peschau: Donna, arte e politica. Houda Boukal: Tessere storie di prossimità nell’ordito del telaio – Casa di Ramia – Comune di Verona.

Admaiora: Verona tessile e progetto #distantimauniti, l’arte tessile come terapia relazionale in tempo di pandemia. African Fashion – Margaret Enabulele, stili e stiliste africane: colori e forme per una solidarietà femminile – Casa di Ramia – Comune di Verona.

Marinera: danza peruviana - Celia Vila - Gruppo Frau-Kunst-Politik (Monaco).

 

16.45-17.40 in presenza: Chiostro Santa Maria delle Vittorie - Lungadige Porta Vittoria, 41 Verona

 

Vestiti parlanti, a cura di African Fashion con la partecipazione di Sadaf Mohammed

Show di abiti, a cura di Maureen Nojtsa Gruppo Frau-Kunst-Politik (Monaco)

Coro Casa di Ramia, diretto da Takayo Miura

A Mother. Libertà in relazione, performance e installazione a cura di Associazione culturale DIMA Contemporary Art Onlus in collaborazione con Il Melograno

 

Durante tutto il pomeriggio, in presenza: Chiostro Santa Maria delle Vittorie - Lungadige Porta Vittoria, 41 Verona

Esposizioni:

African Fashion: stoffe e abiti

Vento tra le mani: lavorazione metalli, Gruppi del Genera-Lab

Patchwork: viaggio tra i tessuti

Ritratti esemplari: Karin Peschau e Gruppo Frau-Kunst-Politik (Monaco)

Mano lavora bocca parla: libro d'artista, Casa di Ramia – Comune di Verona

Documentario sul laboratorio di ricamo delle donne afgane: proiezione


Giovedì 17 giugno 2021 mattina (IN PRESENZA e ONLINE, piattaforma Zoom)

Fame di parole. Fare politica tra bisogni e desideri

 

10.00-12.30 in presenza: aula 2.1 – Palazzo di Lettere nuovo – Via S. Francesco, 22 Verona e online:

https://univr.cloud.panopto.eu/Panopto/Pages/Viewer.aspx?id=51ff70c8-850a-45cb-8b37-ad3d00c67e70

 

https://univr.zoom.us/j/84255271752?pwd=eHhKYnlzeXQ2M2M5T1hwQzl0QUd3UT09

 

Tavola rotonda: In che modo le associazioni culturali hanno ripensato il loro ruolo nel territorio durante la pandemia? I servizi educativi e sociali come ne hanno tenuto conto? (massimo 60 persone, iscriviti qui).

Moderano: Elena Migliavacca e Rosanna Cima

Intervengono:

Judith Mitchel: La cittadinanza come istituzione simbolica

Sapori d’ascoltare - Maria Angela Prado Malca: Nutrire il pensiero e la cura delle donne

Paratodos - Candela Corchero, Alberto Modenese, Lahcen Ouftallah: Cospirare insieme  

La Casa delle parole sparse (Casa di Ramia) Sara Khamlich e Greta Torresani: Siamo in divenire

ARPILLERAS: Vitka Olivera: Animare e rappresentare il lavoro di cura


Download
Programma completo
pratiche di prossimita-info.pdf
Documento Adobe Acrobat 5.0 MB