· 

La lettera di Pippi a bambini e famiglie!

In questo tempo di Coronavirus e SmartWelfare ecco un messaggio che P.I.P.P.I. vorrebbe fare recapitare, attraverso le operatrici e gli operatori, a tutti i suoi amici, grandi e piccoli. Una lettera che è anche un gioco, uno stimolo a pensare, una raccolta di musica e immagini, insomma un modo per sentirsi meno soli. Scaricala in fondo a questa pagina! 

Qui di seguito alcune indicazioni rivolte a operatrici e operatori per presentare e proporre la lettera ai bambini e alle famiglie. 

 

Care operatrici e operatori,

vi raggiungiamo in questo tempo di SmartWelfare con una lettera che Pippi invia ai bambini e alle famiglie tramite voi. Ve la presentiamo in modo che le nostre parole possano essere da stimolo per trovare voi il modo di utilizzarla.

Sappiamo tutti della resilienza di Pippi Calzelunghe, ne abbiamo parlato più volte. Mai come ora siamo chiamati a guardare la resilienza non solo delle singole persone ma di tutta la comunità. Come costruire comunità resilienti in questo momento? Quale messaggio dare ai bambini e alle famiglie per dire loro che continuiamo ad accompagnarli e che tutti siamo chiamati a sostenere la comunità dove viviamo e di cui facciamo parte (scuola, quartiere, paese, città, sport, regione, nazione, mondo)? 

La lettera è dunque per ciascun bambino con la sua famiglia, in primis, e per tutta la comunità allargata (professionisti e non) e nasce dall'idea di mettere a disposizione di voi operatori uno strumento che possa dare attraverso il personaggio di Pippi un messaggio di vicinanza, innanzitutto (tra GS e operatori, tra operatori e famiglie, genitori e bambini), di appartenenza alla Comunità di P.I.P.P.I. (per connetterci con famiglie e colleghi di tutta l'Italia), e possa fungere anche da "ponte" per attività da proporre, aspetti da discutere ecc. sia all'interno della relazione con le famiglie, sia nella relazione genitori-bambini.

È un testo un po' lungo, lo sappiamo, che può essere letto in una volta o in più volte, direttamente da voi operatori quando sentite/vedete le famiglie o dai genitori con qualche vostra indicazione perché siano loro a leggerlo ai bambini. Sappiamo che vi inventerete cose superpippesche e che le inserirete nelle vostre microprogettazioni!

È così lungo anche perché è stato costruito cercando di percorrere temi "caldi" in questo periodo.

I temi che Pippi tocca nella lettera in ordine di apparizione:

  • Il programma P.I.P.P.I. lo costruiamo insieme, è delle famiglie e per le famiglie.
  • La presenza degli operatori
  • Il coronavirus
  • Il dover stare in casa
  • Un rinforzo positivo a quanto le famiglie stanno facendo
  • I contatti con gli amici e altre persone
  • Il non poter uscire: niente spesa e luoghi pubblici
  • ll lavarsi le mani
  • La lettura
  • Attività da fare: disegno, danza, musica, cucina,…
  • La condivisione degli spazi domestici (ordine/disordine, …)
  • La scuola e i compiti
  • I videogame
  • La possibilità di nuovi apprendimenti in questa situazione
  • Il gioco
  • Gli animali domestici
  • Il disegno, attività creative, collage
  • Le emozioni
  • I litigi in famiglia e loro risoluzione
  • Il lutto per chi ha perso qualche caro e il ricordo dei cari che sono mancati
  • Il rivolgersi ad un adulto per dire come ci si sente
  • Il rivolgersi a voi operatori che state inventando nuovi modi di stare in relazione
  • L'invito a raccogliere i materiali che i bambini producono per pubblicarli nella comunità di pratiche
  • La voglia di abbracci
  • Un'idea buffa di mettersi due calzini di colore diverso come Pippi.
  • Il disegno dell'arcobaleno che un segno del legame di comunità tra i bambini.

Vi avvisiamo che ci sono tre "magie" pippesche nel PDF disponibili per tutti. 

  1. Cliccando sull'immagine del pianoforte si apre una playlist di youtube con le canzone preferite di Pippi (c'è un riferimento al click sul pianoforte nel testo). 
  2. Cliccando su Pippi, Sig. Nilsson e Zietto vicino alla firma in chiusura della lettera si viene diretti al canale youtube di Pippi Calzelunghe con tutte le puntate a disposizione.
  3. Cliccando sul disegno finale o sull'immagine del barattolo di colori, c'è la possibilità di scaricare L'album di Pippi da colorare. Basta aprirlo con il browser che si usa di solito per navigare in internet.

Gli ultimi due punti non sono esplicitati nel testo, rimane una sorpresa che potrete comunicare ai genitori quando invierete il link, via whatsapp o mail, oppure al momento opportuno.

A breve vi daremo indicazioni su come raccogliere e condividere quanto i bambini creeranno in questo periodo.

Un caro saluto a tutti e grazie per quanto di ancor più meraviglioso state facendo!

 

Marco Ius con il GS in compagnia di P.I.P.P.I.

 

 

Download
Lettera di Pippi ai bambini e alle famiglie
Lettera di PIPPI ai bambini e alle famig
Documento Adobe Acrobat 1.2 MB
Download
L'album di Pippi da colorare (trovi il link per scaricarlo anche nella lettera)
Lalbum di PIPPI da colorare 2020.pdf
Documento Adobe Acrobat 17.0 MB